www.santacrocegubbio.it | BeWeb
4228
page-template-default,page,page-id-4228,vcwb,ajax_leftright,page_not_loaded,boxed,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2,vc_responsive

HOME > Processione > BeWeb

Il percorso Le vie della spiritualità di Gubbio vuole essere un'esperienza umana speciale perché intrisa della spiritualità variegata e antica delle confraternite religiose. Gubbio ancora oggi ospita la Confraternita di S.Croce della Foce, che organizza la  Processione del Cristo Morto durante il Venerdì Santo.

Cosa vuol dire seguire un percorso del genere? Significa vivere un’esperienza, tramite immagini e video, dei luoghi dove le molte confraternite eugubine avevano sede, della bellezza che nei secoli hanno saputo creare con l’edificazione di chiese, cappelle, strutture di vario genere; vuol dire anche leggere statuti e documenti dei loro archivi, conoscere le loro numerose attività tramite gli studi che sono stati realizzati negli anni e pubblicati, ma soprattutto vuol dire passeggiare nella città di Gubbio, virtualmente o fisicamente, nei giorni della Processione o in un qualsiasi altro momento, sentendo in maniera quasi palpabile, nelle strade come nelle chiese, una spiritualità pulsante che ci dà testimonianza della vita delle persone che hanno animato questa compagnia religiosa pur essendo dei laici, allo scopo di aiutare nel corpo e nell’anima le persone che avevano problemi e necessità.

 

La Chiesa eugubina e la Biblioteca e Archivio diocesani di Gubbio (BIAR) propongono una riflessione sul tema "Le confraternite di Gubbio e la processione del Cristo Morto", su YouTube ora è disponibile anche un seminario di approfondimento cui hanno preso parte:

- mons. Luciano PAOLUCCI BEDINI, vescovo di Gubbio

- don Valerio PENNASSO, direttore dell'Ufficio nazionale per i beni culturali e l'edilizia di culto della Conferenza episcopale italiana

- don Andrea SVANOSIO, sacerdote della diocesi di Gubbio

- Anna RADICCHI, direttrice e archivista diocesana del BIAR

- Filippo PACIOTTI, bibliotecario diocesano del BIAR.

Oltre alla storia delle confraternite e le tradizioni pasquali di Gubbio, tra i temi dell'incontro online: il patrimonio culturale e le eredità immateriali della comunità eugubina, la Festa dei Ceri e la devozione per il patrono sant'Ubaldo, gli archivi e la memoria, arte e cultura narrate dal portale Beweb.