www.santacrocegubbio.it | Archivio Storico
91
page-template-default,page,page-id-91,page-child,parent-pageid-15,cookies-not-set,ajax_leftright,page_not_loaded,boxed,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2,vc_responsive

HOME > Confraternita > Archivio Storico

La Confraternita di Santa Croce conserva gelosamente l’archivio storico che comprende documenti che vanno dalla fine del 1500 ad oggi.

La documentazione è articolata in diverse serie archivistiche:

– Verbali dei Consigli
– Legati
– Libri di amministrazioni
– Libri dei fratelli e delle sorelle
– Libri dei defunti
– Libri dei censi
– Registri vari
– Vacchette delle messe
– Carteggio amministrativo e contabile

Archivio storico web

L’ eugubina Anna Radicchi, laureatasi in Scienze dei beni storico-artistici, archivistico-librari e musicali presso l’Università degli Studi di Perugia, ha realizzato il riordinamento e l’inventariazione informatizzata dell’archivio della Confraternita di Santa Croce della Foce. Il software utilizzato per questo progetto è “sesamo“.

Il lavoro è consultabile direttamente in internet: SIUSA – Sistema Informatico Unificato per le Soprintendenze Archivistiche.

 

Queste le informazioni principali

Estremi cronologici: 1575 mar. 1 – 2010

Consistenza: Unità 89: regg. 77, bb. 1

Storia archivistica: 

Le carte della Confraternita di Santa Croce della Foce sono conservate presso la sede della Compagnia, in un appartamento adiacente alla omonima Chiesa al primo piano con ingresso autonomo. Le carte più antiche sono condizionate in un armadio metallico con cinque scaffali, chiuso a chiave, mentre quelle più recenti in un armadio ligneo, entrambi situati in un locale idoneo dove sono riposti anche altri arredi. Un’altra stanza è adibita per le adunanze dei soci.
Nel 1905 le carte erano state riordinate da don Vittorio Turchetti, ma di tale lavoro non è rimasto alcun mezzo di corredo se non le etichette sulle coperte dei registri e sul dorso delle buste. Non sempre la documentazione corrisponde a quanto riportato sul dorso delle buste poichè l’incuria e gli spostamenti succedutisi nel corso del tempo hanno causato la confusione ed in qualche caso la perdita delle carte.

Descrizione:

La documentazione è articolata nelle seguenti serie: verbali dei consigli, legati, libri di amministrazione, libri dei fratelli e delle sorelle, libri dei defunti, libri dei censi, amministrazione eredità Mori, registri vari, vacchette delle messe e carteggio amministrativo e contabile. Tra le carte sono stati individuati anche due registri appartenenti ad altri enti e precisamente, uno alla Chiesa di San Secondo e l’altro alla Pia Unione del Purissimo Sangue di Santa Croce, descritti alla fine dell’elenco di consistenza.

Modalità di consultazione:

La consultazione avviene su richiesta rivolgendosi ai responsabili dell’ente o alla Soprintendenza archivistica per l’Umbria (sa-umb@beniculturali.it).